THE WALT DISNEY FILM ARCHIVES. THE ANIMATED MOVIES 1921–1968 - edizione limitata

Daniel Kothenschulte, John Lasseter, Russell Merritt, Charles Solomon, Robin Allan, Didier Ghez, J. B. Kaufman, Katja Lüthge, Brian Sibley, Leonard Maltin, Mindy Johnson, Dave Smith, Andreas Platthaus

  • Editore: TASCHEN
  • ISBN: 9783836563956
  • Disponibilità: In Magazzino
  • Prezzo: 400,00€
    Spedizione GRATUITA per ordini sopra EUR 40

    Could it be magic?
    La Collector’s Edition sui capolavori d’animazione Walt Disney

    Questa Collector’s Edition TASCHEN rappresenta il primo volume di una delle più esaurienti pubblicazioni illustrate sul mondo dell’animazione firmata Disney, circa 1500 immagini e saggi a firma di eminenti esperti che ci portano dritti al cuore pulsante dell’“era d’oro dell’animazione”. Questo volume fondamentale ripercorre l’intero viaggio Disney dai film muti degli esordi, passando per il primo lungometraggio Biancaneve e i sette nani (1937) e il pionieristico esperimento artistico Fantasia (1940), fino agli ultimi capolavori realizzati prima della scomparsa del Maestro, Winnie the Pooh and the Honey Tree (Winny-Puh l’orsetto goloso, 1966) e Il libro della giungla (1967).
    Il libro dedica particolare attenzione ai principali lungometraggi animati realizzati durante la vita di Walt – tra cui Pinocchio, Fantasia, Dumbo, Bambi, Cenerentola, Peter Pan, Lilli e il vagabondo e La carica dei 101 – ma non trascura gemme meno conosciute come i cortometraggi sperimentali delle Sinfonie allegre e musical a episodi spesso sottovalutati come Musica maestro e Lo scrigno delle sette perle, e molti progetti non portati a termine, come alcuni sequel pensati per Fantasia o un omaggio a Davy Crockett firmato dal pittore Thomas Hart Benton.
    Grazie a un’accurata ricerca condotta tra gli archivi storici della Walt Disney Company e collezioni private, il curatore Daniel Kothenschulte ha selezionato alcuni preziosissimi storyboard e concept art per rivelare il modo in cui questi capolavori venivano alla luce. Magistrali e dettagliatissime illustrazioni su celluloide riportano alla mente alcune delle scene più famose del cinema, mentre rari scatti realizzati dai fotografi Disney e le trascrizioni delle riunioni in cui Walt e il suo staff sviluppavano le storie offrono uno sguardo privilegiato sui processi creativi di questo regno della fantasia.
    Nel corso del libro, i testi di specialisti del settore quali Leonard Maltin, Dave Smith, Charles Solomon, J.B. Kaufman, Russell Merritt, Brian Sibley e Didier Ghez raccontano nel dettaglio l’evoluzione dei diversi film d’animazione e rendono omaggio  agli eccellenti animatori e disegnatori che hanno plasmato il tipico stile Disney, come Albert Hurter, Gustaf Tenggren, Kay Nielsen, Carl Barks, Mary Blair, Sylvia Holland, Tyrus Wong, Ken Anderson, Eyvind Earle e Walt Peregoy. 

    • Primo volume di una delle più esaurienti pubblicazioni illustrate sull’animazione Disney.
    • Completo di cofanetto, portfolio di 5 meravigliosi rodovetri con fondale delle Sinfonie allegre riprodotti in facsimile e facsimile di 64 pagine dello storyboard a colori della celebre sequenza “L’apprendista stregone” contenuta in Fantasia, disegnata in buona parte dal leggendario Tom Codrick.
    • Prodotto con la collaborazione dei Walt Disney Archives e della celebre Animation Research Library Disney.
    • Ripercorre il viaggio della Walt Disney dai film muti degli esordi fino all’ultimo capolavoro realizzato mentre il Maestro era ancora in vita, Il libro della giungla (1967).
    • Include capitoli sul primo lungometraggio Biancaneve e i sette nani (1937), il fondamentale esperimento artistico Fantasia (1940) e amatissimi classici del dopoguerra come Cenerentola (1950) e Peter Pan (1953).
    • 1500 illustrazioni e saggi di eminenti studiosi della Disney.
    • Dettagliatissime illustrazioni su celluloide riportano alla mente alcune delle scene più famose del cinema.
    • Rari scatti realizzati dai fotografi Disney e trascrizioni delle riunioni in cui Walt e il suo staff sviluppavano le storie.

    Questa esauriente Collector’s Edition è accompagnata da un facsimile di 64 pagine dello storyboard a colori della celebre sequenza “L’apprendista stregone” contenuta in Fantasia, con protagonista Topolino, e da un portfolio di 5 meravigliosi rodovetri con fondale delle Sinfonie allegre riprodotti in facsimile, sensazionale testimonianza della cura per il dettaglio riposta in ogni singolo disegno Disney.

    Portfolio di 5 rodovetri con fondale riprodotti in facsimile:

    Un rodovetro è un foglio trasparente in acetato di cellulosa usato nell’animazione tradizionale. Ciascun personaggio o oggetto da animare è riportato su un foglio diverso e ogni strato, così come il fondale opaco, è visibile in trasparenza. L’insieme dei fogli sovrapposti viene quindi fotografato su pellicola per ottenere un singolo fotogramma dell’animazione.

    • I rodovetri che compongono il portfolio sono facsimile di quelli prodotti dalla Disney per le Sinfonie allegre tra il 1932 e il 1935. Sono stampati su fogli trasparenti come gli originali, ciascuno accompagnato dal relativo fondale.
    • Si tratta di immagini assai rare: solo due di loro sono state riprodotte in precedenza (Re Nettuno e I piccioni), ma semplicemente come fotografie in un libro, e nessuna è mai apparsa in formato così grande, pari quasi alle dimensioni delle originali.
    • Disney non ha mai usato queste immagini per le proprie edizioni limitate di rodovetri.
    • La qualità delle riproduzioni è superba, sia per i fondali su cartone sia per i rodovetri. I facsimile sono persino migliori degli originali, i quali mostrano i segni del tempo.
    • I facsimile testimoniano la cura per il dettaglio riposta in ogni singolo disegno Disney.
    • Pronti da incorniciare; sono bellissimi da ammirare appesi alla parete.

    Facsimile di 64 pagine dello storyboard di Fantasia:

    Lo storyboard della sequenza “L’apprendista stregone” contenuta in Fantasia non è mai stato riprodotto per intero; solo poche pagine sono apparse in alcuni libri. La sequenza rappresenta un momento molto importante nella carriera sia di Walt sia di Topolino. Molti infatti ritengono che Walt vedesse Topolino come il proprio alter ego; gli prestò la propria voce nei primi cortometraggi e la loro scalata al successo è strettamente collegata. Tuttavia, sul finire degli anni ’30 Paperino era già diventato più amato di Topolino e il successo del primo lungometraggio Biancaneve e i sette nani e delle Sinfonie allegre oscurò la bellezza dei film dedicati a Topolino. Pertanto, Walt decise di inserirlo in un cortometraggio musicale molto costoso ed elaborato che fu terminato nel 1938, ma non distribuito immediatamente. Il corto così com’era, infatti, non sarebbe mai riuscito a incassare tanto da coprire le spese di produzione, perciò Walt decise di renderlo parte di un più ampio “film-concerto” che oggi conosciamo come Fantasia. Questo storyboard a colori documenta la fase preliminare del processo creativo ma presenta già magistrali acquerelli che furono seguiti rigorosamente dagli artisti che realizzarono la versione finale del film.

    • Facsimile dello storyboard di una delle storie più conosciute e divertenti dedicate a Topolino.
    • Sebbene alcune di queste immagini siano già apparse in precedenza, nessuno ha mai potuto vedere per intero lo storyboard, che è stato scansito per la prima volta in alta risoluzione esclusivamente per TASCHEN!
    • Il raccoglitore contenente lo storyboard originale è stato dimenticato per alcuni anni e questa è la sua prima edizione in facsimile, che comprende persino i fogli applicati originali sulla copertina!
    • La qualità senza pari delle scansioni rende questa edizione il facsimile definitivo dello storyboard sotto tutti gli aspetti!

    Il curatore e autore:
    Daniel Kothenschulte è autore di libri e numerosi articoli sulla storia del cinema e la cultura visiva. Direttore della sezione cinema della Frankfurter Rundschau dal 2001, ama accompagnare film muti al pianoforte.

    Gli autori:
    Il regista premio Oscar John Lasseter è il responsabile creativo di tutti i film e i progetti collaterali di Walt Disney e Pixar Animation Studios. Ha debuttato come regista nel 1995 con Toy Story, il primo lungometraggio completamente in computer grafica. In seguito ha diretto A Bug’s Life, Toy Story 2, Cars e Cars 2. È stato produttore esecutivo di tutti i film Pixar dal 2001, tra cui Inside Out (2015) e Alla ricerca di Dory (2016). Dal 2006 ricopre lo stesso ruolo anche presso i Walt Disney Animation Studios, per cui si è recentemente occupato di Big Hero 6 e Zootropolis. Attualmente sta girando Toy Story 4.

    Russell Merritt insegna presso il Film and Media Department della University of California, Berkeley. Ha insegnato e tenuto conferenze in tutto il mondo su Disney, l’animazione, i film muti e il cinema “art house”. Insieme a J.B. Kaufman, ha scritto il premiato Nel paese delle meraviglie: i cartoni animati muti di Walt Disney e Walt Disney’s Silly Symphonies: A Companion to the Classic Cartoon Series. Merritt è stato senior advisor per D. W. Griffith: Father of Film, documentario in tre parti per il programma American Masters nominato agli Emmy Awards, e ha prodotto The Great Nickelodeon Show.

    Charles Solomon, critico e storico dell’animazione celebre a livello internazionale, ha scritto per The New York Times, Newsweek (edizione giapponese), Los Angeles Times, International Herald Tribune, Variety, Télérama e National Public Radio ed è autore di 17 libri sull’animazione, tra cui Once Upon a Dream: From Perrault’s Sleeping Beauty to Disney’s Maleficent ed Enchanted Drawings: The History of Animation, inserito nella lista dei libri più rilevanti dell’anno dal New York Times e primo libro sul cinema a essere nominato ai National Book Critics Circle Awards. Nel 2008 ha ricevuto il LA Press Club Award per il miglior documentario radiofonico e nel 2015 il June Foray Award della ASIFA-Hollywood.

    Robin Allan (1934–2014) è autore del pioneristico Walt Disney and Europe, risultato di dieci anni di studi condotti su entrambe le sponde dell’Atlantico e fonte d’ispirazione della fondamentale mostra Il était une fois Walt Disney, tenutasi tra il 2006 e il 2007 presso il Grand Palais di Parigi, il Musée des beaux-arts de Montréal e la Kunsthalle München. Ha pubblicato due libri per bambini e numerosi articoli sulla Disney, oltre ad aver tenuto conferenze sull’argomento nel Regno Unito, in Nord America, in Francia e in Germania. Ha donato buona parte della sua collezione e dei suoi archivi al Bill Douglas Cinema Museum della Exeter University, Inghilterra.

    Didier Ghez cura il blog Disney History (disneybooks.blogspot.com) e il sito Disney Books Network (www.didierghez.com), oltre a essere caporedattore della collana Walt’s People. Ha scritto Disneyland Paris: From Sketch to Reality, Disney’s Grand Tour e They Drew As They Pleased: The Hidden Art of Disney’s Golden Age e ha curato diverse pubblicazioni Disney, tra cui Life in the Mouse House: Memoir of a Disney Story Artist.

    J. B. Kaufman è scrittore e storico del cinema. Ha pubblicato diversi libri e tenuto numerose conferenze sull’animazione Disney, la storia del cinema muto americano e argomenti correlati. Tra i suoi libri figurano The Fairest One of All, South of the Border with Disney e Pinocchio: The Making of the Disney Epic. Con Russell Merritt ha scritto Walt Disney’s Silly Symphonies: A Companion to the Classic Cartoon Series e il premiato Nel paese delle meraviglie: i cartoni animati muti di Walt Disney. È stato inoltre direttore del programma di festival del cinema come il TCM Classic Film Festival e il San Francisco Silent Film Festival. Il suo sito è jbkaufman.com.

    Katja Lüthge è una giornalista, scrittrice e curatrice attiva a Berlino, specializzata in cinema, fumetti e politica. Il suo lavoro è apparso su quotidiani e periodici come Berliner Zeitung e Die Zeit e in diverse mostre sul fumetto. Lüthge è esperta di personaggi animali nel mondo dei fumetti e dell’animazione.

    Brian Sibley, scrittore e presentatore, ha lavorato a numerosi programmi televisivi e radiofonici sul topo più famoso del mondo e il suo creatore. Ha tenuto conferenze sui vari aspetti dell’animazione e appare in molti DVD Disney nella sezione “contenuti speciali”. È coautore di Mary Poppins: Anything Can Happen If You Let It, The Disney Studio Story, Mickey Mouse: His Life and Times e Snow White and the Seven Dwarfs: The Making of the Classic Film.

    Lo scrittore Leonard Maltin è conosciuto soprattutto per la sua celebre Guida ai film e il volume Leonard Maltin’s Classic Movie Guide, oltre che per le sue apparizioni nelle 30 stagioni del programma televisivo Entertainment Tonight. Insegna alla USC School of Cinematic Arts, appare regolarmente sui canali TV Reelz Channel e Turner Classic Movies e presenta il podcast Maltin on Movies. Tra i suoi libri, Of Mice and Magic: A History of American Animated Cartoons e The 151 Best Movies You’ve Never Seen. Il suo sito è leonardmaltin.com.

    Mindy Johnson è una premiata scrittrice, oltre che storica del cinema e dell’animazione, musicista e insegnante. Ha scritto Tinker Bell: An Evolution, molto apprezzato dalla critica, e Ink & Paint: The Women of Walt Disney’s Animation, di prossima pubblicazione. Ha collaborato a diversi libri sull’animazione, tra cui Marc Davis: Walt Disney’s Renaissance Man. Oltre a tenere numerosi corsi di cinema e animazione a Los Angeles, Johnson scrive, tiene conferenze ed è consulente per la Walt Disney Company, l’Academy of Motion Picture Arts and Sciences e il programma American Masters, tra gli altri. Johnson è anche una premiata drammaturga, è stata nominata ai Grammy Awards come compositrice e ha partecipato a diversi album musicali di successo internazionale.

    Dave Smith è Capo Archivista Emerito della Walt Disney Company e Leggenda Disney. È entrato nell’azienda nel 1970 per fondare i Walt Disney Archives ed è stato capo archivista per oltre 40 anni, raccogliendo e conservando i materiali della storia Disney e rendendoli disponibili all’uso. Ha scritto numerosi libri, tra cui Disney A to Z: The Official Encyclopedia, Disney: The First 100 Years, Disney Trivia from the Vault e Disney Facts Revealed. Per molti anni ha tenuto la rubrica “Ask Dave”, inizialmente sulla rivista Disney Channel Magazine e oggi sul sito D23, dove risponde alle domande dei fan dell’universo Disney.

    Andreas Platthaus ha studiato retorica, filosofia, storia ed economia prima di entrare nella redazione della Frankfurter Allgemeine Zeitung nel 1997, dove lavora come caporedattore della sezione letteraria. Ha scritto diversi libri e saggi sull’estetica e la storia del fumetto e dell’animazione, tra cui una biografia di Walt Disney, Von Mann und Maus: Die Welt des Walt Disney. Nel 1983 è entrato a far parte della D.O.N.A.L.D. (Deutsche Organsation nicht kommerzieller Anhänger des lauteren Donaldismus), organizzazione tedesca che riunisce i seguaci del “Donaldismo”, e nel 1992 ne è diventato presidente; nel 2007 è stato riconosciuto come membro onorario.

    #cinema #logosedizioni

    Dati Libro
    Argomento cinema
    Autore Daniel Kothenschulte, John Lasseter, Russell Merritt, Charles Solomon, Robin Allan, Didier Ghez, J. B. Kaufman, Katja Lüthge, Brian Sibley, Leonard Maltin, Mindy Johnson, Dave Smith, Andreas Platthaus
    Collana CE (Collector's Editions)
    Copertina Cartonato in cofanetto. Con un portfolio di 5 fotogrammi facsimile 37,6 x 30 cm e 30 x 36,3 cm delle Silly Simphonies e un facsimile in 64 pp dello storyboard dell’“Apprendista stregone” di Fantasia, 30 x 37 cm
    Dimensioni cm 41,1 x 30,0
    Pagine 620
    Lingua/e inglese
    Serie Edizioni limitate
    Peso 10.65 kg
    Titolo Testata Data
    Il classico Robinson / La Repubblica PDF 15-01-2017
    © Libri.it INTER LOGOS S.R.L. - via Curtatona 5/2 - 41126 Modena - Italia -
    P.IVA e C.F. 02394080366 - REA Modena No. 298980 - C.S. 110.400 Euro
    payments