GATTI D'AUTORE

Angus Hyland, Caroline Roberts

  • Editore: #logosedizioni
  • ISBN: 9788857608914
  • Disponibilità: Immediata
  • Prezzo: 14,50€ 11,60€
    Spedizione GRATUITA per ordini sopra EUR 40

    Quale dono più grande dell’amore di un gatto?” chiedeva Dickens. Forse è proprio perché l’amore di un gatto è così difficile da conquistare che queste ammalianti creature ci affascinano tanto.
    Si dice che i gatti si siano addomesticati da soli. Quando gli uomini da nomadi divennero stanziali, non tardarono a prendere possesso del territorio. Del resto, è proprio il contesto domestico quello in cui i gatti sono più frequentemente ritratti nell’arte: la casa è il terreno comune di umani e felini. Questi curiosi animali sono le uniche creature domestiche che vanno e vengono a loro piacimento e che conducono segretamente una seconda vita di cui non sappiamo nulla, facendo ritorno a casa solo in cerca di cibo, riparo e (se siete dei veri privilegiati) il grembo confortevole di un umano su cui accoccolarsi. 
    Questo comportamento all’apparenza mercenario è la chiave per spiegare il rapporto tutto speciale tra gatti e umani. Laddove, infatti, la maggior parte degli animali domestici dipende interamente dagli uomini, questo non vale per i gatti, e certe persone (invariabilmente non amanti dei gatti) faticano ad accettarlo.
    I gatti sono animali intelligenti e, come le eroine di Jane Austen, non è facile conquistarli. Sembra che queste creature adorino tenerci appesi a un filo, e ciò non fa che aumentarne il fascino. Come sintetizza efficacemente Hazel Nicholson, “Un gatto è un rompicapo senza possibilità di soluzione”.
    Accompagnata da una serie di proverbi e citazioni sui gatti firmate da autori del calibro di Colette, Hemingway e Dickens, questa galleria di gatti nell’arte – sdraiati al sole, accoccolati, arruffati o sornioni – raccoglie illustrazioni e dipinti firmati da artisti di tutto il mondo, tra cui Lucian Freud, Francisco Goya, Franz Marc, Paul Klee, Andy Warhol, ma anche Edouard Manet e Leonardo da Vinci. Tra un’immagine e l’altra, brevi testi raccontano aneddoti sugli autori e forniscono informazioni sul più sfuggente degli animali domestici, mostrandone tutta la bellezza, l’eleganza e l’alterigia. 

    Gli autori
    Angus Hyland si è laureato al Royal College of Art ed è socio di Pentagram Design London. Nel 2001 è stato il curatore, insieme a Roanne Bell, di “Picture This”, una mostra del British Council sugli illustratori londinesi. Tra i vari libri che ha pubblicato: Hand to Eye (2003, con Roanne Bell), The Picture Book (2010, con Steven Bateman), Symbol (2011), The Purple Book (2013), Cani d’autore (#logosedizioni, 2016) Gatti d’autore (#logosedizioni, 2016), Cavalli d’autore (#logosedizioni, 2018) e Fiori d'autore (#logosedizioni, 2019).

    Kendra Wilson è autrice di My Garden is a Car Park and Other Design Dilemmas e co-autrice di Cani d’autore (#logosedizioni, 2016) e Fiori d'autore (#logosedizioni, 2019). Scrive per il celebre blog Gardenista da quando è nato; i suoi lavori sono stati pubblicati su riviste del calibro di Sunday Times e House & Garden.

    #‎gattidautore #petlovers #logosedizioni

    Oggi protagonisti assoluti di meme e video da milioni di visualizzazioni sui social network, i gatti sono in realtà adorati e riveriti fin dalla notte dei tempi da scrittori e artisti per la loro grazia, la loro eleganza e una certa aura di mistero (c’è chi stoltamente la chiama indifferenza, ma è tutta questione di opinioni!). Amati o odiati per la loro indipendenza e per l’impassibile nonchalance con cui ignorano le nostre insistenti lusinghe, sono animali intelligenti e, “al pari delle eroine di Jane Austen”, per nulla facili da conquistare, “intenditori di ogni forma di comodità” che non hanno certo dimenticato di esser stati venerati come divinità in passato.
    Secondo libro della serie iniziata con i Cani e proseguita con Cavalli e Fiori d’autore, Gatti d’autore passa in rassegna decine di opere d’arte raffiguranti il più ‘docile’ dei felini, quello di cui si dice che si sia addomesticato da solo presentandosi nei primi insediamenti quando gli uomini da nomadi divennero stanziali e iniziarono ad accumulare cereali e, con essi, probabilmente un buon numero di topi!
    Animali dalla doppia vita spesso accusati di atteggiamenti mercenari, hanno rapito il cuore di personaggi del calibro di Marc Twain, Ernest Hemingway, Jorge Luís Borges, Elsa Morante, Andy Warhol ed Elizabeth Blackadder, che nel 1995 li ha eternati sulla prima serie di francobolli del Regno Unito raffiguranti dei gatti (usando come modelli, tra gli altri, i suoi adorati Fred e Sophia).
    In questo agile volumetto Angus Hyland riesce ancora una volta nel difficile compito di operare una selezione di opere mai banale né sdolcinata, alternando lavori di autori celeberrimi quali Goya, Franz Marc, David Hockney, Lucian Freud a preziose scoperte di anonimi del passato più o meno remoto, spaziando da Oriente a Occidente, e dai dipinti a olio alle xilografie, dagli acquerelli alle matite. Questa raffinata selezione di immagini è condita da massime di saggezza sul mondo felino e concise schede di approfondimento a cura della scrittrice e giornalista Caroline Roberts, ricche di interessanti aneddoti sulle opere, gli autori, i soggetti raffigurati o semplicemente celebri amanti dei gatti. Sapevate, ad esempio, che per distogliere dal lavoro Marc Twain “era una buona idea portarsi dietro un gatto”? E che se un gatto bianco ha entrambi gli occhi azzurri ci sono molte probabilità che sia sordo? O, ancora, che lo scrittore Edward Lear, quando si trasferì in Italia, chiese a un architetto di riprodurre la disposizione della sua vecchia abitazione in modo che l’amato soriano Foss potesse sentirsi immediatamente a casa? Pare inoltre che Leonardo da Vinci abbia eseguito diversi studi di Bambino con un gatto per una Madonna del gatto, poi mai realizzata… che il soggetto sia risultato arduo persino per il più geniale degli artisti rinascimentali?
    Delizioso repertorio di ogni sorta di atteggiamento felino (noncuranza, abbandono, insofferenza, curiosità, istinto predatorio…), questo libro dall’impeccabile veste grafica, perfetto per gli amanti dell’arte oltre che dei felini, è una lettura da centellinare sera dopo sera, magari comodamente seduti in poltrona sorseggiando una tisana e, se si è veramente fortunati, con una piccola tigre languidamente acciambellata in grembo.

    Download pdf

    Valentina Vignoli

    Dati Libro
    Autore Angus Hyland, Caroline Roberts
    Anno di pubblicazione 2017
    Copertina brossura
    Dimensioni cm 15,0 x 19,0
    Pagine 160
    Lingua/e italiano
    Peso 0.3 kg
    Titolo Testata Data
    Il pinguino che ha freddo e il coccodrillo sul metrò Gazzetta di Modena PDF 15-07-2017
    I gatti e l'arte Amici di casa PDF 17-08-2017
    Il cat-alogo è questo Marie Claire PDF 21-08-2017
    I gatti e l'arte Gatto Magazine PDF 11-09-2017
    I gatti e l'arte Argos PDF 12-09-2017
    Gatti d'autore Casa Chic PDF 04-10-2017
    Gatti d'autore Vivere Country PDF 03-02-2019

    Commenti (0)

    Scrivi un commento


    Note: Non inserire codice HTML!

    Valutazione:



    Inserisci il codice nel box sottostante:

    © Libri.it INTER LOGOS S.R.L. - via Curtatona 5/2 - 41126 Modena - Italia -
    P.IVA e C.F. 02394080366 - REA Modena No. 298980 - C.S. 110.400 Euro
    payments