LA CAPRA MATTA

Roger Olmos, Pep Bruno

  • Editore: #logosedizioni
  • ISBN: 9788879407793
  • Disponibilità: Immediata
  • Prezzo: 9,95€ 8,46€
    Risparmi 1,49€ (-15%) al momento dell'acquisto
    Spedizione GRATUITA per ordini sopra EUR 40

    Ma questa capra ne combina di tutti i colori! E adesso dove sarà finita?
    Ancora una volta Roger Olmos ci fa sorridere con i suoi personaggi e ci intrattiene con mille dettagli coinvolgendoci in una ricerca da portare a termine insieme al protagonista.
    Dopo averla cercata nel villaggio, Michele trova la sua capra sul tetto. “Cosa fa, pensa di essere una banderuola? Pensa di essere un camino? Un gatto?” domanda il nonno a Michele. Con l’aiuto di un mazzolino di fiori, un libro di racconti e un pugno di sale (perché alle capre il sale piace molto come il gelato ai bambini), la capra tornò a casa.
    Lo scrittore ci racconta, rievocando la sua infanzia, che al suo villaggio c’erano due o tre capre per ogni casa. Di primo mattino, i bambini mentre andavano a scuola portavano con sé le loro capre e le lasciavano nella piazza al pastore. Lui le portava sulle colline e i bambini andavano a scuola.
    A fine giornata, i bambini radunavano le loro capre, sebbene più di una andasse direttamente nel recinto. In questo modo le capre tornavano a casa con la pancia piena, pronte per la mungitura del latte, e i bambini con la testa piena delle cose che avevano imparato a scuola.
    La capra matta – o saggia – nasce dall’osservazione e dalla conoscenza della campagna, e costituisce un modo indiretto per osservare e comprendere il lato realistico e fantastico delle cose.
    La capra di Michele non è con il pastore. Forse è nel recinto… Michele la cerca dappertutto finché la trova dove non avrebbe mai pensato di cercarla. L’avventura termina con un guizzo comico e inaspettato supportato dalle illustrazioni.
    Utilizzando i semplici espedienti della narrazione orale (onomatopea, dialoghi, ripetizioni…), Pep Bruno ci offre una storia ideale da raccontare anche ai più piccini prima di andare a letto. Una storia con un testo essenziale, supportato dagli aspetti sia visivi sia narrativi.

    Roger Olmos presenta immagini molto scrupolose delle scene, guidando l’azione e assimilando i concetti spaziali che scandiscono il ritmo narrativo. I disegni, dinamici quanto assurdi, sono ricchi di dettagli comici e stimolanti per l’immaginazione, che trasformano La capra matta in un libro che può attirare anche lettori più adulti.

    Pep Bruno è un autore catalano che ha già scritto diversi libri per questa collana come Il sonnellino degli enormi o Il libro per contare. Qui osa aprire le porte al mistero e conduce il lettore in una storia piena di suspense e tensione narrativa, raccontando gli eventi che si verificano nel corso di un viaggio inquietante, e tuttavia divertente, vissuto dal piccolo protagonista nel corso di una giornata che all’inizio sembrava estremamente prevedibile: torta e candeline. Matteo Gubellini è un artista italiano pluripremiato, che ha lavorato per alcuni degli editori di libri per l’infanzia più prestigiosi d’Italia e Francia. In questo libro esprime la sua grande creatività, mostrando il suo talento plastico, formale, cromatico… un esempio della sua notevole capacità di accompagnare una suggestione figurativa codificata – in questo caso una storia dell’orrore. Gli ammiccamenti umoristici di alcuni degli elementi del mondo animale (l’uccello e l’elefante) e la loro personificazione allentano la suspense drammatica che coinvolge il protagonista, prodotto di un insieme di influenze cinematografiche e letterarie.

    L’illustratore
    Roger Olmos
    è nato a Barcellona il 23 dicembre 1975, e si è avvicinato al mondo dell’illustrazione fin da bambino. Al termine degli studi, dopo un apprendistato all’Institut Dexeus come illustratore scientifico, si iscrive alla scuola di arti e mestieri Llotja Avinyò, per poi dedicarsi all’illustrazione di libri per ragazzi. Nel 1999 viene selezionato alla  Bologna Children’s Book Fair, e lì conosce il suo primo editore. Da allora ha pubblicato oltre una cinquantina di titoli con una ventina di case editrici spagnole e internazionali.
    Premi e riconoscimenti:

    • Negli anni 1999, 2002 e 2005 è stato selezionato per la Mostra degli Illustratori della Fiera del Libro per Ragazzi di Bologna.
    • Selezione White Ravens 2002, con Tío Lobo; kalandraka
    • Selezione White Ravens 2004, con El Libro de las Fábulas, Ediciones B
    • Menzione speciale White Ravens 2006, per La cosa che fa più male al mondo, OQO/#logosedizioni
    • Premio Llibreter de Álbum Ilustrado 2006, per La cosa che fa più male al mondo, OQO/#logosedizioni
    • Premio Lazarillo de Álbum Ilustrado 2008, per El príncipe de los enredos, Edelvives
    • Premio 400Colpi, Torredilibri 2015, per Senzaparole, #logosedizioni
    • Premio del Ministerio de Cultura de España al mejor libro ilustrado categoría infantil y juvenil 2016, per La leggenda di Zum

    Books published by #logosedizioni: Amigos, Calando, La capra matta, La cosa che fa più male al mondo, Cosimo, La leggenda di Zum, Rompicapo, Seguimi! (una storia d’amore che non ha niente di strano), Senzaparole (book and portfolio), Storia del bambino buono / Storia del bambino cattivo (also available in English and Spanish), Una storia piena di lupi, Stop, La zanzara, Lucia and Lo struffallocero blu.

    #ILLUSTRATI #logosedizioni

    Dati Libro
    Argomento #ILLUSTRATI
    Illustratore Roger Olmos
    Autore Pep Bruno
    Collana OQO
    Anno di pubblicazione 2007
    Copertina Cartonata
    Dimensioni cm 25,0 x 24,0
    Pagine 36
    Lingua/e italiano
    Serie SERIE O
    Peso 0.5 kg

    Commenti (0)

    Scrivi un commento


    Note: Non inserire codice HTML!

    Valutazione:

    Pessimo


    Inserisci il codice nel box sottostante:

    © Libri.it INTER LOGOS S.R.L. - via Curtatona 5/2 - 41126 Modena - Italia -
    P.IVA e C.F. 02394080366 - REA Modena No. 298980 - C.S. 110.400 Euro
    payments