MONET O IL TRIONFO DELL'IMPRESSIONISMO

Daniel Wildenstein

  • Editore: TASCHEN
  • ISBN: 9783836551731
  • Disponibilità: Immediata
  • Prezzo: 15,00€ 12,75€

    Risparmi 2,25€ € (-15%) al momento dell'acquisto
    Spedizione GRATUITA per ordini sopra EUR 40

    Maestro del sublime
    L’impressionista per eccellenza

    “Una pubblicazione davvero notevole – forse la più sontuosa presentazione dell’opera di qualsiasi impressionista mai prodotta.” —The Art Book, Londra

    Insieme a Turner, nessun artista più di Claude Monet (1840–1926) ha cercato di catturare l’essenza della luce sulla tela. Di lui Cézanne soleva dire: “Monet non è che un occhio, ma, buon Dio, che occhio!”. Tra tutti gli impressionisti, fu lui a rimanere sempre totalmente aderente al principio di fedeltà assoluta alla sensazione visiva, dipingendo direttamente l’oggetto sulla tela.
    Si potrebbe dire che Monet abbia reinventato le possibilità del colore. Che sia stato grazie al suo interesse originario per le stampe giapponesi, al tempo trascorso nell’accecante luce algerina durante il servizio militare o alla sua conoscenza personale dei maggiori pittori del tardo Ottocento, ciò che Monet realizzò nel corso della sua lunga vita era destinato a cambiare per sempre il modo in cui percepiamo il mondo naturale e i fenomeni a esso connessi. Il culmine delle sue esplorazioni è raggiunto con le ultime serie di ninfee, dipinte nel suo giardino a Giverny che, nel tendere verso la quasi totale assenza di forma, costituiscono davvero l’origine dell’arte astratta.
    Questa biografia rende pienamente giustizia a un artista straordinario ed estremamente influente e offre numerose riproduzioni e fotografie d’archivio, corredate da un commento dettagliato e approfondito.

    L’autore:
    Daniel Wildenstein (1917–2001) era uno storico dell’arte e membro dell’Académie des Beaux-Arts (Parigi). Dal 1939 in poi è stato direttore delle gallerie Wildenstein di New York, Londra e Tokyo. Ha diretto svariati periodici internazionali, come ad esempio la rivista Arts dal 1956 al 1962 e la Gazette des Beaux-Arts dopo il 1963. Cofondatore della fondazione Wildenstein nel 1970 (rinominata Wildenstein Institute nel 1984), è stato il motore primo di molte mostre di fama internazionale. La sua autorità in materia di Impressionismo era riconosciuta in tutto il mondo. Daniel Wildenstein ha inoltre redatto cataloghi ragionati di svariati artisti del XVIII e XIX secolo, e ha pubblicato cataloghi delle opere di Gauguin, Manet e Monet.

    La collana
    Bibliotheca Universalis – Compatte guide culturali che celebrano l’eclettico universo TASCHEN a un prezzo democratico e imbattibile! Da quando abbiamo intrapreso il nostro lavoro di archeologi della cultura negli anni ’80, il nome TASCHEN è diventato sinonimo di editoria accessibile a tutti e mentalità aperta. Bibliotheca Universalis raccoglie quasi un centinaio dei nostri titoli più amati di sempre in un nuovo e pratico formato che, senza alleggerirvi troppo le tasche, vi consentirà di allestire la vostra libreria di arte, antropologia e aphrodisia.
    Bookworm’s delight — never bore, always excite!

    #BibliothecaUniversalis #arte

    Dati Libro
    Argomento Arte
    Autore Daniel Wildenstein
    Collana BU
    Anno di pubblicazione 2017
    Copertina Cartonato
    Dimensioni cm 14,0 x 19,5
    Pagine 616
    Lingua/e italiano
    Peso 1.2 kg

    Commenti (0)

    Scrivi un commento


    Note: Non inserire codice HTML!

    Valutazione:



    Inserisci il codice nel box sottostante:

    © Libri.it INTER LOGOS S.R.L. - via Curtatona 5/2 - 41126 Modena - Italia -
    P.IVA e C.F. 02394080366 - REA Modena No. 298980 - C.S. 110.400 Euro
    payments