SEBASTIÃO SALGADO. KUWAIT. A DESERT ON FIRE - edizione limitata

Sebastião Salgado, Lélia Wanick Salgado

  • Editore: TASCHEN
  • ISBN: 9783836561273
  • Disponibilità: In Magazzino
  • Prezzo: 800,00€
    Spedizione GRATUITA per ordini sopra EUR 40

    Deserto in fiamme
    Sebastião Salgado documenta gli incendi dei pozzi petroliferi in Kuwait

    Nel gennaio e febbraio 1991, man mano che la coalizione guidata dagli Stati Uniti respingeva l’esercito iracheno dal Kuwait, le truppe di Saddam Hussein risposero scatenando l’inferno. Circa 700 pozzi petroliferi e un numero imprecisato di depressioni sommerse di petrolio furono dati alle fiamme, scatenando enormi incendi divampanti; la regione fu coperta da grandi nubi nere e l’aria si riempì di migliaia di tonnellate di protossido di azoto e anidride carbonica.
    Mentre i disperati tentativi di contenere e spegnere le fiamme erano ancora in corso, Sebastião Salgado si recò in Kuwait per assistere di persona alla situazione di crisi. Le condizioni erano insopportabili.
    Il calore era tale che il suo obiettivo più piccolo si deformò. Un giornalista e un fotografo rimasero uccisi quando una chiazza di petrolio prese fuoco mentre la stavano attraversando. Rimanendo sempre vicino ai pompieri, e con la sua caratteristica sensibilità per le sorti umane e ambientali, Salgado immortalò le terrificanti proporzioni di quel “gigantesco teatro grande quanto il pianeta”: il paesaggio devastato; le temperature estreme, l’aria soffocante per via della sabbia bruciata e della fuliggine; i resti ricoperti di bolle dei cammelli; le bombe a grappolo ancora sparse sul terreno; e infine le fiamme e il fumo che si innalzavano verso il cielo, impedendo alla luce del sole di filtrare e sovrastando i pompieri ricoperti di petrolio.
    Le epiche foto di Salgado apparvero per la prima volta sul New York Times Magazine nel giugno 1991 e in seguito furono ampiamente ripubblicate altrove, arrivando a vincere l’Oskar Barnack Award della World Press Photo Foundation, premio assegnato a fotografie di eccezionale valore sul tema del rapporto tra uomo e ambiente.
    La Collector’s Edition firmata e in tiratura limitata di Kuwait: A Desert on Fire è la prima monografia dedicata a questa serie sbalorditiva. Al suo interno, oltre 80 immagini in riproduzioni di grande formato sono stampate con la tecnologia più all’avanguardia (High Definition Skia Photography) e protette da fogli di carta trasparente. Questa nuovissima tecnologia di stampa permette per la prima volta di trasferire su carta tutti gli elementi visibile catturati dalla fotocamera, raggiungendo in questo modo una capacità visiva molto vicina ai limiti percettivi dell’occhio umano e un nuovo livello di tridimensionalità sulla pagina.
    Il risultato, una sorta di sensazionale mostra su carta stampata, è tanto un importantissimo documento di storia moderna quanto una straordinaria opera fotografica. Con la sua qualità sopraffina, le dimensioni ragguardevoli e l’intensità emotiva che sprigiona dalle sue pagine, questa opera ci ricorda, per dirla con Salgado, “che nella brutalità della battaglia un’altra apocalisse di questo tipo si annida sempre dietro l’angolo”.

    • La prima monografia dedicata all’eccezionale serie di Salgado sui pozzi del Kuwait.
    • Riproduzioni di grande formato realizzate con la tecnologia più all’avanguardia (High Definition Skia Photography) consentono di trasferire su carta tutti gli elementi visibili catturati dalla fotocamera.
    • Oltre 80 immagini, protette da carta trasparente.
    • Ogni copia è firmata dal fotografo.

    Collector’s Edition di 1000 copie firmate da Sebastião Salgado.

    Il fotografo:
    Sebastião Salgado ha iniziato la sua carriera come fotografo professionista a Parigi nel 1973, lavorando in seguito con le agenzie fotografiche Sygma, Gamma e Magnum. Nel 1994, insieme alla moglie Lélia, ha fondato Amazonas Images, agenzia che gestisce in esclusiva la sua opera. I suoi progetti fotografici sono stati esposti in molte mostre e pubblicati in numerosi libri, tra cui Other Americas (1986), Sahel: L’Homme en détresse (1986), Workers (1993), Terra (1997), Migrations (2000), Children (2000), Africa (2007), Exodus, Genesi (2013),  Genesis (2013, versione in inglese), Genesis (2013, Collector's Editions), Kuwait (2016), Kuwait (Collector’s Editions).
    Vedi anche Print set Sebastião Salgado Genesis (2014), Sebastião Salgado Postcard Set (2015), Sebastião Salgado. Memo game (2015).

    La curatrice:
    Lélia Wanick Salgado ha studiato architettura e progettazione urbana a Parigi. Il suo interesse per la fotografia risale al 1970. Negli anni ’80 ha iniziato a ideare e progettare libri di fotografia e a organizzare mostre, molte delle quali dedicate a Sebastião Salgado. Dal 1994 dirige l’agenzia Amazonas Images.
     

    OGNI LIBRO TASCHEN PIANTA UN SEME!
    TASCHEN è una casa editrice carbon neutral. Ogni anno compensa le proprie emissioni di CO2 con crediti dell’Instituto Terra, un progetto di riforestazione fondato da Lélia e Sebastião Salgado nel Minas Gerais, in Brasile.
    Se desiderate sostenere l'Istituto Terra o fare una donazione , troverete ulteriori informazioni sul sito www.institutoterra.org/donations

    #logosedizioni

    IN MOSTRA:

    Kuwait.Un deserto in fiamme, MILANO - Fondazione Forma per la fotografia dal 21 ottobre al 28 gennaio 2018.

     

     

    Dati Libro
    Argomento fotografia
    Autore Sebastião Salgado, Lélia Wanick Salgado
    Collana CE (Collector's Editions)
    Anno di pubblicazione cm 45,0 x 41,0
    Copertina Cartonato con cofanetto
    Pagine 188
    Lingua/e inglese
    Serie edizioni limitate
    Peso 10.2 kg
    © Libri.it INTER LOGOS S.R.L. - via Curtatona 5/2 - 41126 Modena - Italia -
    P.IVA e C.F. 02394080366 - REA Modena No. 298980 - C.S. 110.400 Euro
    payments