TURNER (I) #BasicArt

Michael Bockemühl

  • Editore: TASCHEN
  • ISBN: 9783836504553
  • Disponibilità: Prenotabile
  • Disponibile dal: 25-02-2020
  • Prezzo: 10,00€ 9,50€
    Risparmi 0,50€ (-5%)
    Spedizione GRATUITA per ordini sopra EUR 30

    Avvisami quando il libro sarà disponibile

    L’innocenza dello sguardo

    Come un cieco vedrebbe il mondo se il dono della vista gli fosse improvvisamente restituito: è così che potremmo descrivere l’effetto dei dipinti di William Turner sull’osservatore. John Ruskin, che nel XIX secolo difese Turner a spada tratta, alluse a questa idea parlando di una "innocenza dello sguardo" che percepiva colori e forme prima di riconoscerne il significato. Ma, per sviluppare uno stile del genere, William Turner (1775-1851) dovette prima superare l’eredità dei recenti insegnamenti accademici rococò. Era al tempo stesso un romantico e un realista, eppure trascendeva entrambi gli stili. I suoi paesaggi, largamente in anticipo sui tempi, sono stati definiti precursori dell’Impressionismo, eppure vi si riconoscevano anche elementi destinati a influenzare l’Espressionismo, mentre molte delle sue opere tarde sono innegabilmente surrealiste. L’arte di Turner non può essere legata a simili classificazioni, e rimane ancora oggi eccentrica nella storia dell’arte. La sua opera nasce da un rapporto unico con la natura che dipinge: attraverso i suoi schizzi brillanti, trovò un genere di pittura rigorosamente aperto in cui la natura libera l’uso del colore. Ed esplorando il funzionamento degli elementi naturali – specie la luce atmosferica – Turner affrontò la natura in quanto immagine. Schiudendo allo sguardo i suoi dipinti, questo libro dimostra che l’artista non stava semplicemente illustrando la natura, ma che i suoi quadri parlano direttamente all’occhio come la natura stessa: attraverso un mondo di luce e colore.

    La collana:
    Ciascun volume della collana Basic Art di TASCHEN comprende:

    • Una sintesi dettagliata che ripercorre cronologicamente la vita e l’opera dell’artista, soffermandosi sulla sua importanza a livello storico e culturale
    • Una biografia concisa
    • Circa 100 illustrazioni a colori con didascalie esplicative

    Michael Bockemühl (1943–2009) ha studiato storia dell’arte, filosofia e storia della Chiesa a Monaco e Bochum. Ha conseguito l’abilitazione all’insegnamento universitario nel 1984 all’Università della Ruhr, e ha tenuto lezioni e conferenze sulla storia dell’arte tardoantica, medievale e della prima età moderna. Nel 1990 ha conseguito una cattedra in scienza dell’arte, estetica e didattica dell’arte alla Universität Witten/Herdecke. Tra le monografie scritte per TASCHEN si annoverano Rembrandt (1991) e William Turner (1991).

    #BasicArt

    Dati Libro
    Argomento Arte
    Autore Michael Bockemühl
    Collana BA
    Copertina cartonato con sovraccoperta
    Dimensioni cm 21,0 x 26,0
    Pagine 96
    Lingua/e Italiano
    Peso 0.6 kg

    Commenti (0)

    Scrivi un commento


    Note: Non inserire codice HTML!

    Valutazione:



    Inserisci il codice nel box sottostante:

    © Libri.it INTER LOGOS S.R.L. - via Curtatona 5/2 - 41126 Modena - Italia -
    P.IVA e C.F. 02394080366 - REA Modena No. 298980 - C.S. 110.400 Euro
    payments