BESTIARIO UNIVERSALE DEL PROFESSOR REVILLOD

Javier Sáez Castán, Miguel Murugarren

  • Editore: #logosedizioni
  • ISBN: 9788857601021
  • Disponibilità: Immediata
  • Prezzo: 14,00€ 11,90€
    Risparmi 2,10€ (-15%)
    Spedizione GRATUITA per ordini sopra EUR 40

    BESTIARIO UNIVERSALE DEL PROFESSOR REVILLOD
    Mirabolante almanacco della fauna mondiale

    Prefazione del Professore
    “Attraversando terre e mari ignoti, risalendo vette sconosciute ed esplorando gli abissi più profondi, calcando strade ferrate e librandomi su palloni aerostatici, sempre ho seguito, inalterabile, una stella polare: la frase in esperanto che, orgogliosa, campeggia nell’emblema dell’Università di Bratislava, La Scienco, torco kaj grido da Homaro. Sì, la Scienza, fiaccola e guida dell’Umano genere, faro di progresso e civilizzazione, è stata il messaggio che ho bramato diffondere in quelle terre laddove abbisognava la mia missione. Possa il lettore trarre beneficio da questo lascito che dispongo per i posteri.” - Professor Revillod

    Per gli amanti del libro, per gli appassionati di animali, un libro per tutte le età!

    Il Bestiario Universale è un grande gioco: non solo perché invita a combinare 16 illustrazioni di animali comuni come la tigre, il rinoceronte, l’elefante… e le loro descrizioni, ma anche perché propone come vere le divertenti (e spesso inventate di sana pianta) informazioni presenti nel testo, nelle illustrazioni, nell’introduzione.
    Con un’estetica che ricorda i manuali di zoologia sistematica del XIX secolo, questa serie di false incisioni realizzate in base alle annotazioni di naturalisti ed esploratori inserisce dettagli e nozioni che disorientano, e gioca con le convenzioni che fissano il limite tra realtà e finzione; il risultato è leggero e umoristico, ma soprattutto ludico!

    L’illustratore:
    Javier Sáez Castán
    (Spagna) ha studiato belle arti a Valencia, iniziando poco dopo a lavorare come illustratore freelance. Alcuni dei suoi libri sono stati tradotti e hanno ricevuto diversi premi: il Bestiario universale del Professor Revillod, ad esempio, è stato insignito del premio come migliore libro illustrato dalla Feria internacional del libro infantil y juvenil messicana, ed è stato selezionato come migliore libro dell’anno dal Banco del libro de Venezuela nel 2005; La merienda del Señor Verde è stato oggetto dello stesso riconoscimento nel 2008 ed è stato incluso nella selezione White Ravens. Visita spesso il Messico, dove è stato nominato per il premio Astrid Lindgren nel 2010 e 2011.

    L’autore:
    Miguel Murugarren
    (Spagna) ha studiato lettere e filosofia e il suo campo di attività spazia dalla ricerca storica (in particolare tematiche navali e piratesche) a pubblicità, arti grafiche, letteratura e musica. Attualmente vive nel paese basco-francese di Hendaya, vicino al porto di Caneta.

    #BESTIARIOUNIVERSALE #ILLUSTRATI #logosedizioni

    Tutto è cominciato con la scoperta del ciprifante nella giungla di Sumatra. Come? Non avete mai sentito parlare del ciprifante? Si tratta naturalmente del “volubile esemplare dall’incedere maestoso delle selve dell’India” che possiamo ammirare già in copertina, mentre soffia bollicine circondato dalle rigogliose piante della sua terra. Basta sfogliare un paio di pagine per ritrovare un magnifico esemplare di questo pachiderma dal muso di pesce con il dorso ricoperto da un drappo indiano su cui siede il Professor Revillod, vestito di tutto punto e con in mano una bandierina. Illustre accademico e uomo dal multiforme ingegno, il professore ha attraversato i cinque continenti per regalarci il Bestiario universale, questa “maraviglia bibliografica della moderna zoologia” redatta dall’Istituto che da lui prende il nome sulla base delle sue annotazioni.
    Le raffinate incisioni in bianco e nero dal fine tratteggio eseguite dall’artista Javier Sáez Castán, accompagnate dalle didascalie di Miguel Murugarren, svelano al lettore l’aspetto e i principali comportamenti di ben 4096 specie animali di cui nessuno, se non fosse stato per il lavoro infaticabile del professore, avrebbe mai saputo nulla. Attraversando terre e mari ignoti, risalendo vette sconosciute ed esplorando gli abissi più profondi, calcando strade ferrate e librandosi su palloni aerostatici, il Professor Revillod ci ha consegnato un patrimonio di conoscenze inestimabili. Guidato dalla sua inalterabile stella polare – la frase contenuta nell’emblema dell’Università di Bratislava, La Scienco, torco kaj grido da Homaro, che in esperanto significa “la Scienza, fiaccola e guida dell’Umano genere” – l’esimio studioso ed esploratore ha viaggiato ovunque nel mondo per svelarcene la magnificenza: eccolo dunque intento a osservare il kifariano, “bizzarro piumato dall’incedere maestoso della regione siberiana” o a studiare il cermanca, un “pesce primitivo di costumi notturni delle giungle malesi”, e ancora alle prese con la temibile tilce del gadillo, “feroce animale dalla puntura tenace del bacino dell’Orinoco”. In Nuova Zelanda, ha potuto ascoltare l’inconfondibile verso del colaca, un rumoroso piumato dal corpo adiposo, nel deserto del Gobi si è intrattenuto a giocare con l’hucello, un socievole canide dalla spessa pelle, e si è spinto con coraggio a sondare le profondità oceaniche alla ricerca del cewinto, un “pesce primitivo di abitudini notturne dei fondali abissali”.

    Su incarico del professore, l’Istituto Revillod ha dunque realizzato questo pregevole Bestiario Universale, un’opera imprescindibile che si è già distinta nel panorama editoriale e scientifico internazionale, aggiudicandosi numerosi premi e medaglie così come vari riconoscimenti sono stati assegnati a molti degli animali quivi catalogati. Al termine del volume, i lettori più volenterosi troveranno alcuni inviti all’approfondimento che li porteranno a risfogliare le pagine precedenti alla ricerca, ad esempio, degli animali che si pregiano di appellativi eufonici in virtù del loro armonico verso, come l’eletto canto, l’elelillo e il rino-riano, oppure dei due animali che nel nome richiamano il vigoroso fetore che ovunque li accompagna: il cacca e il lacacca. Ma solo i tassonomisti più zelanti saranno in grado di raccogliere la sfida più ardua: quella di individuare gli otto animali dal nome più lungo, preziosi gioielli contesi dalle collezioni zoologiche di tutto il mondo.

    Imitando i manuali faunistici dell’Ottocento, di cui riprende lo stile grafico e il linguaggio d’antan, questo delizioso volumetto permette di giocare incrociando 16 specie comuni così da ottenere esilaranti animali fantastici, grazie alle possibilità combinatorie offerte dalla suddivisione di ogni tavola in tre parti. Sollevando un pezzo alla volta i fogli tripartiti con la facilità consentita dalla rilegatura a spirale, il lettore comporrà via via gli improbabili ritratti di oltre 4000 animali ottenendo al contempo i loro nomi e le relative didascalie descrittive.

    Un affascinante viaggio intorno al mondo, tra scienza e fantasia, un invito a lasciarci sorprendere ed emozionare dalla natura.

    Download pdf

    Francesca Del Moro

    Dati Libro
    Illustratore Javier Sáez Castán
    Autore Miguel Murugarren
    Collana #ILLUSTRATI
    Anno di pubblicazione 2014
    Copertina Cartonato con spirale
    Dimensioni cm 18,0 x 14,0
    Pagine 40
    Lingua/e italiano
    Peso 0.2 kg
    Titolo Testata Data
    DOMENICA - IL SOLE 24 ORE PDF 30-11--0001
    VICE MAGAZINE PDF 30-11--0001
    LEGGERE TUTTI PDF 30-11--0001
    LA STAMPA - TUTTOLIBRI PDF 07-03-2010
    LA REPUBBLICA - ED. BOLOGNA PDF 11-05-2010
    WWW.BOOKSBLOG.IT www 22-06-2010
    ANDERSEN PDF 01-08-2010
    CORRIERE DI BOLOGNA PDF 08-01-2011
    ATLANTIDEZINE.IT www 12-01-2011
    LA MIA ABITAZIONE COUNTRY&COUNTRY PDF 01-02-2011
    Quattromilanovantasei fantastiche bestie PEDIATRA PER AMICO PDF 01-06-2013
    Mostri dappertutto! Libri sui mostri e sulle creature bestiali MilkBook www 28-06-2018

    Commenti (0)

    Scrivi un commento


    Note: Non inserire codice HTML!

    Valutazione:



    Inserisci il codice nel box sottostante:

    © Libri.it INTER LOGOS S.R.L. - via Curtatona 5/2 - 41126 Modena - Italia -
    P.IVA e C.F. 02394080366 - REA Modena No. 298980 - C.S. 110.400 Euro
    payments