GLIMT

Rikke Bakman

  • Editore: #logosedizioni
  • ISBN: 9788857606811
  • Disponibilità: Immediata
  • Prezzo: 20,00€ 17,00€

    Risparmi 3,00€ € (-15%) al momento dell'acquisto
    Spedizione GRATUITA per ordini sopra EUR 40

    Rikke è una bambina danese di sei anni in vacanza con la sua famiglia sul Mare del Nord.
    Rikke ha una vita intensa e avventurosa, come quella tutti i bambini: seguiamo le sue peripezie, le scoperte, gli spaventi, le sorprese tra lacrime e risate nel corso di un’interminabile giornata. Una giornata al mare, come tante altre, fatta di piccole grandi cose ma soprattutto di dettagli familiari che ci restituiscono il sapore della nostra infanzia…. Al termine della quale la piccola protagonista si abbandona, esausta, al sonno dei giusti.
    Siamo in pieni anni Ottanta del Novecento e una miriade di dettagli ricrea l’atmosfera di quell’epoca. Le canzoni, per esempio. L’auto con il mangianastri. I vestiti e gli occhiali. Il telo da mare della 7up. Le caramelle sfuse e le buste di Haribo (azienda sbarcata in Scandinavia proprio in quel decennio). Le confezioni dei gelati. Oppure il fatto che non fossero ancora obbligatorie le cinture di sicurezza (con conseguenze nefaste per la piccola protagonista); o il fumo e l’alcol non ancora demonizzati come sono oggi; e l’elenco potrebbe continuare a lungo…
    Il titolo Glimt significa “scorci”, “istantanee” e aiuta a comprendere la forma della narrazione, con la sua estetica frammentata che segue la memoria nel suo vagare, riaccendendo di volta in volta sensazioni vissute con l’intensità tipica dell’infanzia. Anche la forma fisica del libro è rivelatrice: un cofanetto, uno scrigno, un album di ricordi.
    Il tratto fresco e sottile di Rikke Bakman ci riporta volutamente ai disegni dei bambini, rapidamente colorati a matita, in questo piccolo albo in cui le immagini, una per pagina, scorrono sotto i nostri occhi come le amate-odiate diapositive un tempo immancabili alle riunioni di famiglia, riportandoci ancora una volta al tema della memoria. Attingendo alla propria personale esperienza, l’autrice persegue infatti una dimensione universale e invita il lettore a riacciuffare a sua volta i propri ricordi in fuga.

     

    Con il contributo di:
    Danish arts foundation

     

    Premio per il miglior albo danese al Ping Prinsen 2012

    “Glimt è una descrizione delicata e poetica dei territori dell’infanzia. Spassosa e triste a un tempo, sottile, invita alla riflessione con il suo tratto fintamente semplice e infantile.”
    Elle

    “Glimt combina scrittura e disegno in maniera impressionante. Rikke Bakman è senz’altro all’altezza dei suoi maestri, Tove Jansson, la creatrice dei Moomin, o Charles Schulz, padre dei Peanuts.”
    Berlingske Tidende

    “Di tanto in tanto, e piuttosto di rado, spunta un libro che mi toglie letteralmente il fiato. È il caso di Glimt, dell’artista danese Rikke Bakman.”
    The Comics Journal

    Rikke Bakman, nata nel 1980, è cresciuta nel nord della penisola dello Jutland, in Danimarca – territorio in cui è ambientato Glimt. Si è laureata all’Accademia di Belle Arti di Fiona e alla Scuola di fumetto di Malmö, Svezia, nel 2009. Ha esordito con Tag mig med (Portami con te) nel 2007 e nel 2011 ha pubblicato Glimt. Le sue opere sono entrate a far parte di svariate esposizioni e antologie. Glimt, pubblicato nel 2011, è il suo progetto più importante realizzato finora e ha vinto il premio come miglior albo al Ping Prisen 2012

    #ILLUSTRATI #logosedizioni

    Glimt, albo illustrato di Rikke Bakman, narra una piccola storia che ha come protagonista Rikke, una bambina danese di sei anni in vacanza con la sua famiglia sul Mare del Nord.  Rikke è un alter ego nemmeno troppo dissimulato dell’autrice stessa che, oltre a condividere il taglio di capelli con la piccola protagonista, attinge a piene mani alla sua esperienza personale.  Glimt si presenta come un album di ricordi che inanella una successione di istantanee e fissa per sempre nella memoria una giornata di vacanza, di cui è stata protagonista l’autrice stessa. Una giornata di vacanza sulla costa danese, che affiora vivida dagli anni ’80, portando con sé tutta l’atmosfera di quel decennio, nel linguaggio, nelle canzoni, nei marchi allora in voga. Una giornata al mare, come tante altre, fatta di piccole grandi avventure ma soprattutto di dettagli familiari che ci ricordano anche la nostra infanzia… Ecco spiegato il significato di un titolo misterioso per il lettore di lingua italiana: Glimt, significa infatti ‘scorci’, quindi ‘istantanee’, visioni che luccicano sotto il sole che indora le onde del mare del Nord.  Quando si è bambini, si sa, le giornate non finiscono mai e alla fine ci si addormenta come sassi dopo mille emozioni: nelle tavole della Bakman seguiamo dunque le emozioni e le peripezie di una bambina tra avventure in mezzo a dune, che
    appaiono sconfinate e pericolose, scoperte misteriose e situazioni di vita familiare, dalle relazioni con altri bambini al comportamento degli adulti, che appare talvolta drammatico e misterioso… tutti piccoli scorci di una vacanza che insieme formano un ricordo. È l’autrice stessa a fornirci, in un’intervista, una chiave di lettura: “Volevo rappresentare il ritmo di una giornata d’estate dal punto di vista di un bambino, quando sei in vacanza con i genitori, e ti sembra che i giorni siano lunghissimi e che tutto possa succedere. Ciò che volevo evocare erano proprio le sensazioni di quando si è bambini: un vero e proprio tuffo nei ricordi, in quelli più piccoli, poiché da bambini siamo molto più sensibili rispetto a tutto ciò che ci succede intorno”. Disponendo una sola tavola per ogni pagina, per una lettura lenta, che si sofferma sui dettagli, l’autrice consapevolmente alterna immagini d’azione e paesaggi dipinti con cieli tempestosi che scandiscono il trascorrere del tempo, dalla mattina alla sera. I disegni a matita colorati con pastelli a cera evidenziano uno stile naïf, apparentemente ingenuo, un tratto infantile grazie al quale forma e contenuto diventano tutt’uno e viene pienamente rappresentato il punto di vista della piccola protagonista. La sensazione infantile è enfatizzata dalla mancanza di prospettiva e proporzione – gli oggetti distanti possono essere grandi quanto quelli vicini, e le teste delle persone appaiono troppo grandi, i piedi troppo piccoli, i denti o le labbra troppo sporgenti. Racconta l’autrice: “Ho provato molti materiali diversi, e le matite mi sono semplicemente sembrate la scelta più adatta e naturale. Dopo aver visto il libro, molte persone hanno notato il legame con l’infanzia, poiché è lo stesso tipo di materiale che userebbero anche i bambini, o che è usato di frequente anche per i libri per ragazzi. … Anche per quanto riguarda le prospettive innaturali, si tratta del mio modo naturale di disegnare”. La lingua segue le immagini nel senso che è la lingua parlata e diretta della bambina a portare avanti le piccole storie. I dialoghi sembrano reali e il tono è comune e quotidiano, conferendo a questo diario di una giornata un alto grado di autenticità. “La mia intenzione era quella di mostrare i fatti dal punto di vista di un bambino – spiega la Bakman – di modo che certe azioni degli adulti apparissero strane e incomprensibili, viste attraverso lo sguardo di chi sta fuori a mangiare caramelle.” Lo stile a matita ricorda molto quello di altre artiste donne dell’Europa centrosettentrionale, a cui l’autrice fa espressamente riferimento, come Anke Feuchtenberger o Amanda Vähämäki. E nell’osservare le tavole di questa giovane autrice vengono alla mente le opere di Tove Jansson, la creatrice dei Moomin. Glimt si pone dunque come un’opera al crocevia tra un libro di ricordi, un graphic novel e un albo illustrato, perfetta per ogni età; un libro divertente, toccante, e a tratti vagamente inquietante, con una serie di personaggi che rimangono impressi come i protagonisti delle strisce dei Peanuts.

    Download pdf


    Rossella Botti

     

    Dati Libro
    Autore Rikke Bakman
    Collana #ILLUSTRATI
    Anno di pubblicazione 2014
    Copertina Cartonata
    Dimensioni cm 17,0 x 17,0
    Pagine 228
    Lingua/e italiano
    Serie Graphic Novels
    Peso 0.6 kg
    Titolo Testata Data
    Glimt: l'estate danese nei ricordi di Rikke Bakman Fumettologica.it www 12-11-2014
    Storie crociate Linus PDF 30-11-2014
    Sorpresa mediterranea Internazionale PDF 02-04-2015
    Glimt, ritorno all'infanzia formato graphic novel Weekendetempolibero.com www 06-04-2015

    Commenti (0)

    Scrivi un commento


    Note: Non inserire codice HTML!

    Valutazione:



    Inserisci il codice nel box sottostante:

    © Libri.it INTER LOGOS S.R.L. - via Curtatona 5/2 - 41126 Modena - Italia -
    P.IVA e C.F. 02394080366 - REA Modena No. 298980 - C.S. 110.400 Euro
    payments