GRINDADRÁP

Geert Vons, Roger Olmos

  • Editore: #logosedizioni
  • ISBN: 9788857610405
  • Disponibilità: Immediata
  • Prezzo: 10,00€ 8,50€
    Risparmi 1,50€ (-15%)
    Spedizione GRATUITA per ordini sopra EUR 40

    "Una storia semplice ma perfetta per raggiungere il cuore di tutti." - Vegolosi.it

    Nel Regno di Danimarca, esattamente tra l’Islanda e la Norvegia, a Nord dell’Oceano Atlantico, esiste un arcipelago di diciotto piccole isole vulcaniche, le isole Faroe. Un giorno, in prossimità di una di queste isole, compare una nave su cui sventola una bandiera nera con un teschio bianco. Sono i pirati buoni di Sea Shepherd, che navigano nelle acque di tutto il mondo per proteggere e salvare le creature marine.
    Sbarcati sull’isola in una bellissima serata di inizio estate, i pirati si ritrovano in un pittoresco villaggio di pescatori, circondato da una natura incontaminata, in cui il tempo pare essersi fermato. Ma l’incantevole scenario va presto in frantumi. A un tratto l’intera isola è percorsa da un gran fermento: ovunque i pescatori spingono in mare le barche, per inseguire balene dalle pinne lunghe (globicefali) e delfini con la faccia bianca che nuotano a centinaia non lontano dalla riva, alla ricerca di pesci e calamari. Intanto sulla spiaggia si riversano adulti, bambini e perfino anziani, armati di coltelli e uncini affilati. Presto, il mare limpido e scintillante si tingerà di rosso…

    È un giorno speciale per gli abitanti delle isole Faroe, il giorno della Grindadráp, la caccia alle balene che un tempo offriva loro il necessario sostentamento e oggi sopravvive solo come tradizione. La carne dei globicefali infatti non viene più consumata a causa dei rifiuti e delle sostanze tossiche riversati negli oceani che queste balene assimilano mangiando il pesce.
    Ogni anno vengono uccisi un migliaio di globicefali e altri cetacei solo per mantenere viva un’antica tradizione e ogni anno Sea Shepherd viaggia alle Isole Faroe per fotografare e testimoniare la carneficina al fine di sensibilizzare l’opinione pubblica mondiale.
    Oggi la pubblicazione di questo libro offre una nuova, importante testimonianza, affiancando al toccante racconto di Geert Vons, di Sea Shepherd, le suggestive immagini a tinte vive di Roger Olmos, artista vegano e animalista, che da anni promuove attraverso le sue opere il rispetto per l’ambiente e per tutte le creature della terra.

    #logosedizioni, in collaborazione con Sea Shepherd, con questo volume dà inizio a una nuova collana di libri che, attraverso l’arte e l’illustrazione, hanno l’obiettivo di divulgare e sensibilizzare l’opinione pubblica sui misfatti che avvengono ogni giorno ai danni dell’Oceano e delle creature che lo abitano, rivolgendosi a un pubblico di tutte le età.

    Sea Shepherd è un’organizzazione internazionale senza fini di lucro fondata dal Capitano Paul Watson nel 1977 a Vancouver, in Canada. La sua missione è proteggere e conservare la fauna marina fermando la distruzione dell’habitat naturale e il massacro delle specie selvatiche negli oceani di tutto il mondo. Salvaguardando la delicata biodiversità degli ecosistemi oceanici, l’organizzazione opera per assicurarne la sopravvivenza per le generazioni future. Sea Shepherd pratica la tattica dell’azione diretta per investigare, documentare e, quando è necessario, agire per portare alla luce e impedire le attività illegali in alto mare. Oggi l’organizzazione ha entità indipendenti in oltre 20 paesi che lavorano insieme su campagne di azione diretta in tutto il mondo. Nel 2013 Sea Shepherd Global è stata fondata ad Amsterdam per coordinare comunicazioni e logistica per la flotta di Sea Shepherd su campagne al di fuori degli Stati Uniti. A Sea Shepherd Italia è stata riconosciuta la qualifica di Onlus.

    Geert Vons è pittore, designer, tattoo artist e dal 1993 sostiene la causa di Sea Shepherd. Dopo il liceo, ha intrapreso un corso di formazione per insegnanti in materia di tecniche artigianali e dopo alcuni anni è passato a studiare riscaldamento alternativo presso un’apposita scuola. Ha studiato sinologia all’università di Leida e conseguito il Master of Arts. Nel 1999 ha fondato l’organizzazione no profit Whale Weirdo, un’iniziativa volta principalmente alla promozione artistica della fauna marina. Ha scritto, illustrato e pubblicato numerosi libri per bambini, nati soprattutto dalla sua passione per le creature acquatiche e dalla volontà di attirare l’attenzione sull’ecosistema marino. Come pittore, realizza dipinti su bancali, tele e oggetti tridimensionali. Insieme ad Arjen Weijers ha fondato Artists for Sea Shepherd e dal 2009 è Presidente di Sea Shepherd Paesi Bassi. È art director di Sea Shepherd Global, per cui ha progettato, tra l’altro, il logo con il Jolly Roger e il bastone da pastore incrociato col tridente.

    Roger Olmos è nato a Barcellona il 23 dicembre 1975, e si è avvicinato al mondo dell’illustrazione fin da bambino. Al termine degli studi, dopo un apprendistato all’Institut Dexeus come illustratore scientifico, si iscrive alla scuola di arti e mestieri Llotja Avinyò, per poi dedicarsi all’illustrazione di libri per ragazzi. Nel 1999 viene selezionato alla Bologna Children’s Book Fair, e lì conosce il suo primo editore. Da allora ha pubblicato oltre un'ottantina di titoli con una ventina di case editrici spagnole e internazionali. Grande amante degli animali, ha adottato uno stile di vita vegano e da anni con la sua arte si impegna a promuovere il rispetto dell’ambiente e di tutti gli esseri viventi. Vive insieme a tre gatti, uno con tre zampe, una sorda e una cieca a cui manca mezza mandibola, e due cani, uno artrosico di 19 anni e uno grande di 12 anni.

    Premi e riconoscimenti:
    • Negli anni 1999, 2002 e 2005 è stato selezionato per la Mostra degli Illustratori della Fiera del Libro per Ragazzi di Bologna.
    • Selezione White Ravens 2002, con Tío Lobo; kalandraka
    • Selezione White Ravens 2004, con El Libro de las Fábulas, Ediciones B
    • Menzione speciale White Ravens 2006, per La cosa che fa più male al mondo, OQO/#logosedizioni
    • Premio Llibreter de Álbum Ilustrado 2006, per La cosa che fa più male al mondo, OQO/#logosedizioni
    • Premio Lazarillo de Álbum Ilustrado 2008, per El príncipe de los enredos, Edelvives
    • Premio 400Colpi, Torredilibri 2015, per Senzaparole, #logosedizioni
    • Premio del Ministerio de Cultura de España al mejor libro ilustrado categoría infantil y juvenil 2016, per La leggenda di Zum

    Con #logosedizioni ha pubblicato: Calando, La capra matta, La cosa che fa più male al mondo, Cosimo, La leggenda di Zum, Rompicapo, Seguimi! (una storia d’amore che non ha niente di strano), Senzaparole (libro e portfolio), Storia del bambino buono / Storia del bambino cattivo (disponibile anche in inglese e spagnolo), Una storia piena di lupi, Stop, AmigosLa Zanzara, Lucia, Lo struffalocero bluLa foca bianca e Grindadráp.

    Dati Libro
    Argomento ILLUSTRATI
    Autore Geert Vons, Roger Olmos
    Collana SEA SHEPHERD
    Anno di pubblicazione 2019
    Copertina Brossura
    Dimensioni cm 15,0 x 19,0
    Pagine 48
    Lingua/e italiano, Inglese
    Peso 0.17 kg
    Titolo Testata Data
    La strage dei delfini delle Fær Øer diventano un libro illustrato da Roger Olmos Vegolosi www 07-11-2019

    Commenti (0)

    Scrivi un commento


    Note: Non inserire codice HTML!

    Valutazione:



    Inserisci il codice nel box sottostante:

    © Libri.it INTER LOGOS S.R.L. - via Curtatona 5/2 - 41126 Modena - Italia -
    P.IVA e C.F. 02394080366 - REA Modena No. 298980 - C.S. 110.400 Euro
    payments