LA LEGGENDA DI ZUM

Roger Olmos, Txabi Arnal

  • Editore: #logosedizioni
  • ISBN: 9788857607863
  • Disponibilità: Immediata
  • Prezzo: 18,00€ 15,30€
    Risparmi 2,70€ (-15%) al momento dell'acquisto
    Spedizione GRATUITA per ordini sopra EUR 40

    L’intrepido esploratore Don Massimo Testardo coltiva una grande ambizione: fondare nell’angolo più remoto del pianeta un villaggio a immagine e somiglianza di Aum, il suo paese natìo.
    Abbandonate le sue spoglie mortali prima di raggiungere l’obiettivo, Don Massimo lascia in eredità ai discendenti la propria testardaggine, i quali generazione dopo generazione continuano a peregrinare per il mondo nel tentativo di portare a termine la grande impresa.
    Finché un giorno Martina, la sua quinta pronipote, emerge dalle nebbie per raggiungere finalmente il luogo più remoto del pianeta, dove fonda il villaggio di Zum.
    Frutto di un viaggio tanto lungo e periglioso, il villaggio non può che avere qualcosa di magico. E infatti, ogni cinque anni, la sera del primo giorno di primavera una fitta nebbia avvolge Zum…

    Le parole di Txabi Arnal, capaci di passare dall’ironia alla più tenera partecipazione, ci trasportano in un mondo lontano, nell’atmosfera tipica delle leggende e delle fiabe. Le illustrazioni di Roger Olmos si sposano perfettamente a questo ampio registro narrativo, completandolo e arricchendolo, e suggerendo scenari ancora più ampi… mentre pagina dopo pagina ci ritroviamo avviluppati in una nebbia sempre più fitta e antropomorfa, che tutto avvolge, dai tetti delle case ai cuori dei loro abitanti.

    L’autore:
    Javier Ignacio Arnal Gil
    , “Txabi”, è insegnante di Letteratura per ragazzi presso il dipartimento di Didattica delle lingue e letteratura della UPV-EHU, Escuela Universitaria de Magisterio de Vitoria-Gasteiz, e per oltre 10 anni è stato maestro di scuola primaria.
    Addottoratosi nel 2011 in psicodidattica con una tesi sul trattamento della morte nell’albo illustrato per ragazzi, affianca alla docenza la creazione letteraria in basco e castigliano, rivolta prevalentemente al pubblico infantile.
    Tra la ventina di opere che ha pubblicato, le più recenti sono: La Ladrona de Sellos, Edelvives, 2014; Nicolás, Edebé, 2012; El rompecabezas, OQO, 2012; Caja de cartón, OQO, 2010, selezione White Ravens 2011, e selezionato dal Banco del Libro de Venezuela come uno dei migliori libri per bambini pubblicati in Ispanoamerica nel 2010; Cuore di sarto, OQO/Logos, 2011, Premio Vittoria Samarelli 2012.

    “Da piccolo mi piacevano i libri illustrati che teneva mio padre nel suo studio, li preferivo a quelli che comprava per me. Quelle immagini si sono impresse nel mio cervello per sempre, in un modo così forte da far sì che tutto l’immaginario che ho sviluppato da allora sia sempre stato avvolto da quelle strane atmosfere. Questo è anche ciò che cerco di fare con il mio lavoro: ricreare quei primi stimoli che in un qualche modo mi hanno educato ‘immaginemotivamente’ anche nel resto delle cose.” - Roger Olmos

    L’illustratore
    Roger Olmos
    è nato a Barcellona il 23 dicembre 1975, e si è avvicinato al mondo dell’illustrazione fin da bambino. Al termine degli studi, dopo un apprendistato all’Institut Dexeus come illustratore scientifico, si iscrive alla scuola di arti e mestieri Llotja Avinyò, per poi dedicarsi all’illustrazione di libri per ragazzi. Nel 1999 viene selezionato alla  Bologna Children’s Book Fair, e lì conosce il suo primo editore. Da allora ha pubblicato oltre una cinquantina di titoli con una ventina di case editrici spagnole e internazionali.
    Premi e riconoscimenti:

    • Negli anni 1999, 2002 e 2005 è stato selezionato per la Mostra degli Illustratori della Fiera del Libro per Ragazzi di Bologna.
    • Selezione White Ravens 2002, con Tío Lobo; kalandraka
    • Selezione White Ravens 2004, con El Libro de las Fábulas, Ediciones B
    • Menzione speciale White Ravens 2006, per La cosa che fa più male al mondo, OQO/#logosedizioni
    • Premio Llibreter de Álbum Ilustrado 2006, per La cosa che fa più male al mondo, OQO/#logosedizioni
    • Premio Lazarillo de Álbum Ilustrado 2008, per El príncipe de los enredos, Edelvives
    • Premio 400Colpi, Torredilibri 2015, per Senzaparole, #logosedizioni
    • Premio del Ministerios de Cultura de España al mejor libro ilustrado categoría infantil y juvenil 2016, per La leggenda di Zum

    Con #logosedizioni ha pubblicato: Calando, La capra matta, La cosa che fa più male al mondo, Cosimo, La leggenda di Zum, Rompicapo, Seguimi! (una storia d’amore che non ha niente di strano), Senzaparole (libro e portfolio), Storia del bambino buono / Storia del bambino cattivo (disponibile anche in inglese e spagnolo), Una storia piena di lupi, Stop e Amigos.

    #ZUM #ILLUSTRATI #logosedizioni

    Dati Libro
    Illustratore Roger Olmos
    Autore Txabi Arnal
    Collana #ILLUSTRATI
    Anno di pubblicazione 2015
    Copertina Cartonato
    Dimensioni cm 22,0 x 28,5
    Pagine 44
    Lingua/e italiano
    Peso 0.5 kg
    Titolo Testata Data
    L'oroscopo delle favole Elle Kids PDF 01-09-2015
    Com'è amaro il tempo della memoria Fumo di China PDF 01-09-2015
    Infanzia e disobbedienza in La leggenda di Zum Fumettologica.it www 12-10-2015
    La leggenda di Zum Il Rosicchialibri www 03-12-2015
    © Libri.it INTER LOGOS S.R.L. - via Curtatona 5/2 - 41126 Modena - Italia -
    P.IVA e C.F. 02394080366 - REA Modena No. 298980 - C.S. 110.400 Euro
    payments