MICHAEL FREEMAN LA BIBBIA DEL FOTOGRAFO

Michael Freeman

  • Editore: #logosedizioni
  • ISBN: 9788857610177
  • Disponibilità: Immediata
  • Prezzo: 15,50€ 13,17€
    Risparmi 2,33€ (-15%)
    Spedizione GRATUITA per ordini sopra EUR 40

    Un libro che racchiude tutto l’essenziale per padroneggiare la tecnica fotografica, realizzato da un grande professionista del settore, Michael Freeman, che vi ha condensato tutta la sua sterminata esperienza.

    La bibbia del fotografo è progettato come un vero e proprio corso. È strutturato in quattro sezioni che coprono tutti gli elementi essenziali per l’apprendimento della materia: esposizione, composizione, illuminazione ed elaborazione in post-produzione. Ogni sezione è suddivisa in diverse unità di apprendimento, al termine delle quali troverete delle ‘Missioni’ da compiere. Il capitolo dedicato all’Esposizione vi insegnerà a impostare correttamente la fotocamera, ma anche a pensare in maniera autonoma, piuttosto che seguire una qualsiasi idea di correttezza predefinita. L’Illuminazione segue a ruota, perché la luce è la materia con cui lavorano i fotografi. La sezione sulla Composizione è fondamentale poiché, in fase di apprendimento di una corretta organizzazione degli elementi all’interno dell’inquadratura, vi aiuterà a interrogarvi su cosa e perché state fotografando. Infine, l’elaborazione in Post-produzione valorizzerà al meglio la vostra ispirazione originale, purché sia sempre mirata a servire l’immagine e non a giocarci. E non dimenticate di compiere le Missioni per mettere in pratica ciò che avete appreso!

    In un pratico formato da portare sempre con sé, semplice da utilizzare e consultare sia sul campo sia davanti al computer, questo manuale ha un grande valore per chiunque si interessi di fotografia senza lesinare sulla qualità. Scoprirete come realizzare bellissimi ritratti, paesaggi perfetti o composizioni artistiche di grande effetto e troverete informazioni importanti, qualunque fotocamera abbiate a disposizione.

    L’autore:
    Michael Freeman è forse l’esperto di fotografia più pubblicato in tutto il mondo, oltre a essere in prima persona un professionista di successo: una posizione guadagnata grazie a quarant’anni di lavoro nel settore dell’editoria e della pubblicità. Laureatosi presso il Brasenose College, Oxford University, Freeman iniziò a lavorare nel settore pubblicitario a Londra proprio durante quel periodo di entusiasmanti cambiamenti che ebbe luogo negli anni Sessanta. Nel 1970 prese la decisione che cambiò la sua vita e intraprese un viaggio lungo il Rio delle Amazzoni con due fotocamere di seconda mano. Vedendo che molti degli scatti realizzati durante il viaggio furono selezionati e pubblicati da Time-Life, decise di dedicarsi completamente alla fotografia. Da allora, Freeman si è affermato come uno dei principali fotoreporter al mondo, e i suoi clienti includono tutte le principali riviste a livello internazionale, in primis quella della Smithsonian Institution (per cui ha realizzato oltre 40 articoli). Dei tanti libri che ha pubblicato, che hanno venduto oltre 4 milioni di copie in tutto il mondo, oltre 60 titoli sono incentrati sulla pratica fotografica. Questo suo lavoro divulgativo gli è valso il Prix Louis Philippe Clerc, consegnato dal Ministero della cultura francese.

    I libri di fotografia di Michael Freeman, tra cui il best seller L’occhio del fotografo, sono stati tradotti in 27 lingue.

     

    La bibbia del fotografo. Tutto ciò che occorre sapere per realizzare scatti perfetti. Anche se, sulle prime, il titolo potrebbe sembrare un po’ altisonante, questo libro soddisfa appieno le aspettative che suscita. Michael Freeman è un fotografo pluripremiato, con una grandissima esperienza nel settore e numerose pubblicazioni alle spalle. Il suo nome è ormai garanzia di professionalità e successo, di immagini perfette e di un’esposizione chiara e precisa che non indulge mai in astrusi tecnicismi (almeno, non senza aver prima fornito chiarimenti in merito). Sia i professionisti più esperti sia i fotografi alle prime armi possono imparare qualcosa da lui e riusciranno a trarre da questa pubblicazione preziose informazioni e consigli utili per affinare la propria tecnica.
    L’autore ha strutturato il volume come un vero e proprio corso, che affronta i quattro pilastri della fotografia digitale: esposizione, illuminazione, composizione, post-produzione. Ognuno dei 4 capitoli si articola in una serie di sezioni dedicate ai singoli argomenti: è una trattazione settoriale, mirata, concisa, che si focalizza su alcuni elementi essenziali e riesce a spiegarli in maniera semplice ma esaustiva. Nessun lettore, nemmeno il fotografo più inesperto incontrerà difficoltà nell’affrontare i vari capitoli, a patto di seguire l’ordine proposto dall’autore e di svolgere diligentemente… i compiti a casa: si tratta delle Missioni, pensate per fissare al meglio le conoscenze apprese e tradurle in pratica. E chi necessita di chiarimenti in merito alla terminologia potrà avvalersi di un esaustivo glossario lungo 12 pagine, posto alla fine del libro.
    Nel primo capitolo, incentrato sull’esposizione, vengono affrontati per prima cosa alcuni concetti di base della tecnica fotografica e si approfondisce il funzionamento di una fotocamera, recuperando informazioni che sono andate un po’ perdute a causa dell’alto grado di automazione offerto da numerose macchine digitali. Comprendere come ‘vede’ il mondo una fotocamera e la differenza rispetto alla visione umana, come vengono registrati i toni nel sensore, come interagire con i tre parametri di base dell’esposizione – apertura di diaframma, tempo di scatto e sensibilità ISO – conoscere le regole e i principi matematici alla base della complicata alchimia che è una fotografia permette di riscoprire la complessità e la ricchezza di quest’arte senza lasciarsi intimorire.
    Il secondo capitolo passa in rassegna i vari tipi di illuminazione e le loro caratteristiche: la luce naturale del sole, nelle varie ore del giorno o in particolari condizioni meteo, la luce artificiale in interni e le sue varie tipologie (a incandescenza, fluorescente, a scarica o mista), il flash e le attrezzature per l’illuminazione in studio, oltre ai vari effetti che si possono ottenere (chiaroscuro, luce ai bordi, controluce, luce morbida, avvolgente o dura).
    Tema del terzo capitolo è il principale strumento che qualsiasi fotografo possiede per fornire la propria interpretazione del mondo: la composizione. Scegliere il soggetto e dove collocarlo nell’inquadratura, applicare regole come la sezione aurea, sfruttare le linee evidenti e implicite, le composizioni triangolari, il colore, gli schemi e i motivi ripetuti, le sfocature e altri effetti speciali sono i principali argomenti affrontati e il capitolo si conclude con una breve panoramica dedicata alla scelta degli obiettivi: grandangolare, teleobiettivo e macro.
    Da ultimo, il libro affronta il controverso tema dell’elaborazione in post-produzione a partire da una panoramica dei programmi a disposizione del fotografo moderno, illustrando le varie opzioni per sfruttare al meglio il potenziale di ciascuna immagine.
    Alcune delle tecniche affrontate in queste pagine saranno in linea con il vostro personale stile fotografico, altre probabilmente no. Tuttavia, che le utilizziate o meno, il libro vi consentirà di acquisire un ampio bagaglio di conoscenze nell’ambito del quale operare le vostre scelte e sviluppare un vostro stile personale.

    Download audio Download pdf

    Rossella Botti

    Dati Libro
    Argomento Fotografia
    Autore Michael Freeman
    Anno di pubblicazione 2019
    Copertina Brossura
    Dimensioni cm 14 x 16,7
    Pagine 336
    Lingua/e italiano
    Peso 0.55 kg

    Commenti (0)

    Scrivi un commento


    Note: Non inserire codice HTML!

    Valutazione:



    Inserisci il codice nel box sottostante:

    © Libri.it INTER LOGOS S.R.L. - via Curtatona 5/2 - 41126 Modena - Italia -
    P.IVA e C.F. 02394080366 - REA Modena No. 298980 - C.S. 110.400 Euro
    payments